Legge di Attrazione o Risonanza


Le leggi del cosmo.
In questa pagina vi racconterò in breve la Legge di Attrazione.
L'unico modo per scoprire cosa vuol dire viverla in maniera consapevole è quello di mettersi alla prova e iniziare a sperimentare in prima persona le cose. 
Ora leggete quanto segue con gli occhi del cuore.  

La fisica quantistica ribaltando le certezze dei teoremi classici, offre le basi  per scoprire le leggi dell'universo: Tutto è energia. 
Dal Buddha ad Einstein a Bohm e Krishnamurti.
Un percorso unico che porta dall'Uno al Tutto quindi da uno stato di coscienza di separazione ad uno di unione.

I pensieri e le emozioni sono energia allo stato puro.
La Legge di Attrazione si può chiamare anche Legge di Risonanza poiché si attira a noi ciò che risuona con il nostro mondo interiore, si può dire con ciò che siamo attraverso i nostri pensieri ed emozioni a livello di frequenze elettro-magnetiche.
Il tutto si traduce in ciò che viviamo: persone, oggetti, eventi, situazioni, sentimenti e così via.Insomma con i nostri pensieri possiamo creare la realtà che viviamo.

Uno dei principali concetti da portare alla consapevolezza è quello di responsabilità:siamo noi responsabili di ciò che pensiamo e proviamo, delle azioni o reazioni che abbiamo, e di come percepiamo noi  la realtà.
Questo dipende da quali condizionamenti, credenze e ferite serbiamo dentro. Tenendo conto che l’inconscio occupa il 95% di un iceberg ideale che rappresentiamo, rendiamoci conto che siamo coscienti solo di quel 5% che sbuca fuori dalle acque.

Siamo connessi gli uni agli altri, teniamo conto dell'esistenza della coscienza collettiva e dell'inconscio collettivo (studiato approfonditamente da Jung).
Siamo tutti uniti a livello di vibrazioni ed energia nell’universo (siamo Uno e il Tutto), se dirigiamo la nostra attenzione verso la paura e il dolore nutriamo questo tipo di vibrazione, così possiamo fare con la gioia e l'amore in piena coscienza.
Siamo anime in cammino e ci incarniamo per sperimentare la nostra divinità in dimensioni diverse da quella di casa, tutto questo viene dimenticato alla nascita poichè il Velo di Maya cade sui nostri occhi.
Ognuno quindi ha il suo percorso e le sue lezioni da imparare e ognuno è responsabile della propria vita e smettere di lamentarsi e dare la colpa agli altri – al mondo – a Dio è il primo passo.
Perdiamo di vista ciò che vogliamo perché siamo troppo occupati a pensare a cosa non vogliamo, a cosa ci spaventa, a cosa ci fa soffrire, a cosa ci manca, a cosa non abbiamo.
Ma il cosa vogliamo poi a quale parte di noi si riferisce? 
Imparare a far silenzio nella mente permette di percepire i messaggi dell'Essere, di espandere la coscienza e operare secondo le leggi del cosmo (matrice).

La legge di Attrazione è una via per scoprire chi siamo e giocare al gioco della vita consapevolmente portando a termine lo scopo per cui siamo qui.
Più si va avanti nel viaggio e più il nostro stato di coscienza muta, si espande.

Ci sono un sacco di libri, film, articoli e tanto altro che possono spiegare o indicare la Legge di Attrazione da diversi punti di vista.
Sperimentate, provate tutte le strade possibili e mettetevi alla prova.
Un abbraccio